Archivio mensile:gennaio 2013

PELLI D’OCA (elogio dello scialpinismo)

Riflessioni ed emozioni di un allievo scialpinista al corso della Scuola Carnica di Alpinismo e Scialpinismo Cirillo Floreanini (di Francesco Brollo)

A secco di parole per raccontare la scialpinistica di ieri, per fortuna arriva in aiuto il post di un amico su Facebook, che rilancia lo scrittore portoghese Pessoa:

È così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente…

Casera Razzo e poi sella Mimoias, prima lezione pratica del corso di scialpinismo della Scuola Carnica di Alpinismo e Scialpinismo Cirillo Floreanini.

La prima parte della mattina sciamo fuoripista a Casera Razzo, usando per risalire lo skilift a gasolio della Magnifica Regola di Vigo di Cadore. L’abbonamento in cartone, appeso al collo con un filo, ci ricaccia nostalgicamente …continua →

Aggiornamento ARTVA

Per la classica esercitazione pre-corso quest’anno si cambia, non si va sul pendietto in Zoncolan ma come deciso in assemblea si torna al passato: una gitarella veloce e poi ci si dedica alle prove di ricerca (…a pensarci bene una volta la gita era lunga e l’esercitazione breve, per mancanza di tempo e stanchezza. Il compromesso di oggi direi che è vincente, e da confermare per il futuro). Partiti con destinazione Casera Razzo per la classica forcella sud del Tiarfin, si inizia bene già in macchina, perché il subaru-termometro ha il “–” fisso: con lo split del vortice polare è …continua →