Archivi categoria: scialpinismo

Parte il Corso di Scialpinismo

Finalmente parte il Corso di Scialpinismo 2017!!!

Val Senales 2015

Venerdì 24 febbraio alle ore 20.30 presso la sede del CAI di Tolmezzo in via Val di Gorto 19 si terrà la presentazione del 34° corso di scialpinismo a cura degli istruttori della scuola “Cirillo Floreanini”. L’iniziativa è adatta a tutte le persone che desiderano vivere in sicurezza le emozioni che la montagna innevata può regalare.
La durata è di circa un mese e prevede sei uscite in ambiente e sei lezioni teoriche che spaziano dall’organizzazione di una uscita all’autosoccorso in valanga.
I posti ancora a disposizioni sono 5 e le adesioni dovranno pervenire entro la mattinata di venerdi 24 febbraio.
Il costo complessivo è di €200 e comprende la dotazione, per chi sprovvisto, del kit artva pala sonda.

I programma di massima sarà il seguente:

Lezioni Teoriche:

  • 24/02 ven. presentazione del corso, comportamenti nelle gite e rischi dello scialpinismo, materiali ed equipaggiamento-modalità uso ARTVA
  • 02/03 gio. preparazione e condotta di una gita scialpinistica
  • 09/03 gio. neve e valanghe-bollettino
  • 16/03 gio. meteorologia
  • 24/03 ven. topografia e orientamento

Uscite pratiche:

  • 26 febbraio, 5 marzo, 18 e 19 marzo, 26 marzo, 1 e 2 aprile.

No neve: Corso scialpinismo rimandato!

Spiace comunicare che per motivi organizzativi legati allo scarso innevamento siamo costretti a rimandare il corso di scialpinismo il cui avvio era previsto questa settimana.
Provvederemo comunque a comunicare la riprogrammazione del corso e le date di svolgimento non appena possibile.
Restiamo in ogni caso a disposizione per qualsiasi informazione in merito.

La segreteria.

Corsi alpinismo 2016

Nella speranza che la neve arrivi vi presentiamo i corsi per il 2016! Sono già aperte le iscrizioni a ben due corsi di scialpinismo Sci Alpinismo Base SA1Sci Alpinismo Avanzato SA2, la cui presentazione si terrà il 22 gennaio 2016 presso la sala conferenze della Comunità Montana di Tolmezzo.
Con il proseguire della stagione estiva ci saranno i corsi di  Arrampicata Libera AL1 e non mancheranno i tradizionali corsi settimanali di Alpinismo Base A1, Alpinismo Roccia AR1 e Alpinismo Roccia Perfezionamento AR2, che quest’anno si terranno al Rifugio P.F. Calvi al Peralba.

Scarica il depliant 2016 in formato stampa oppure il in formato adatto allo smartphone o vai al menù corsi per tutte le informazioni necessarie.

Conviviale fine corso

Si è tenuto l’altra sera, presso il rifugio Tamai sullo Zoncolan, un simpatico momento conviviale di fine corso di scialpinismo. Allievi e istruttori sono saliti con gli sci e le pile frontali al rifugio, dove Copetti ha dato il meglio di sé, con mega padellate di pesce e spaghettata, il tutto condito con del buon vino. L’occasione è stata utile per la consegna dei diplomi di partecipazione agli allievi e per un ringraziamento a tutti gli istruttori che hanno fattivamente operato per la buona riuscita del corso, soprattutto in considerazione delle condizioni neve di quest’anno e del tanto vento che c’è stato, tanto da costringere la direzione ogni volta a valutare attentamente gli itinerari da percorrere, al fine di garantire le gite in condizioni di massima sicurezza. Un saluto quindi a tutti, anche a coloro che non hanno potuto partecipare all’incontro, con l’auspicio di reincontrarci, in occasione delle prossime iniziative della scuola.

Concluso l’SA1+!

Concluso con una due giorni da favola nei ghiacciai della Val Senales il corso di scialpinismo “SA1- PLUS” della Scuola. Su 15 iscritti, hanno concluso il corso 12 partecipanti, purtroppo ci sono stati due infortuni non gravi e un ritiro, ma a questi và un caloroso augurio di pronto recupero confidando di rivederli alle prossime iniziative. Tutto il programma, che ha compreso …continua →

Aggiornamento ARTVA 2015

Oggi presso il Rifugio “tenente Fabbro”, altopiano di Razzo, finalmente ci siamo trovati un bell’ambiente invernale… ma solo oltre i 1600 m! L’aggiornamento Artva si è svolto con verifiche di funzionamento dei vari apparecchi, prove sul campo con uno e più sepolti, con apparecchi analogici e digitali, scavo. Infine, una breve salita (e soprattutto discesa), con pelli ma anche senza, per far provare ad Enrico i nuovi sci d’acqua. Sembra che funzionino! (Andrea)

Monte Magro 3300 mt.

Monte MagroMille metri di dislivello nelle gambe, lo sviluppo morbido e bianco sotto di me, una luce liquida che dà forma e profondità a una visione mozzafiato.
Tre Cime di Lavaredo, Marmolada, Croda Rossa, le alpi austriache, la alpi svizzere, tutte al nostro cospetto.
Mi sento audace come solo ” il barbarico YAWP sopra i tetti del mondo”, per citare zio Walt (Whitman).

Solo pochi minuti ancora e ridiscenderemo, sci ai piedi. Soli pochi minuti, ma adesso sono qui, in cima.
Il tempo quassù ha preso una strana piega, vorrei distendermi e …continua →

SA1 a Casera Tuglia

Rimandata l’uscita del 2 febbraio (pericolo 5), ancora una domenica di precipitazioni e strade innevate; il pericolo è 4 in fvg e 3 in dolomiti… ma pensiamo che si possa inventare qualcosa! Ritrovo sotto la pioggia a Tolmezzo, non tutti gli allievi ci sono, e quelli presenti ci guardano come a dire: che ci stiamo a fare qui? Ma una volta partiti sotto una fitta nevicata i dubbi svaniscono in fretta… uno spettacolo i metri di neve, e gran divertimento nella discesa!

Neve pericolo 5!

boll140129

Che sia finalmente arrivato l’inverno? Beh, se non il freddo, almeno la neve! Da oggi, infatti, il fine settimana promette abbondanti nevicate sulle nostre montagne. Fin qui non parrebbe eccezionale, ma se date un’occhiata all’ultimo bollettino nivometeo emesso dall’AINEVA scoprirete che domani, venerdì 31 gennaio, il pericolo valanghe salirà a 5 – MOLTO FORTE. E questo sì è un evento alquanto insolito, non accadeva da più di dieci anni (ricorda Andrea!). Per cui massima allerta, o più semplicemente, armatevi di pantofole e accendete il caminetto: un fine settimana di riposo non fa male!

Update! Dall’AINEVA (un grazie a Daniele Moro) ci informano che il grado di pericolo 5 non è mai stato usato prima d’ora in regione. Una situazione eccezionale…pantofole d’obbligo dunque!